Una scatola bianca interrotta da una parete rossa. Fuori dalla finestra solo cielo e mare.  Dentro uno spazio cucito addosso ai padroni di casa. Una mensola gira tutto intorno alla stanza e unisce sotto un solo gesto tutto il progetto.

La mensola è il piano del cucinotto, quello delle spaghettate dopo la spiaggia, e del tavolo con le rotelle, da spostare quando arrivano i nipotini.

La mensola è la seduta per l’angolo lettura ricavato nella nicchia dell’abbaino. Un paio di scalini per contenere i libri e una postazione rialzata per godersi il panorama.

La mensola è la base giusta per la zona televisione,  ma tamponata nel modo giusto diventa anche il ripostiglio perfetto per un letto in più per gli ospiti imprevisti, ma sempre ben accolti.

La mensola è la degna base per l’armadio con le tende scorrevoli e la testiera contenitore dei due letti singoli, sempre pronti per amici e parenti.

La mensola è il nastro che racchiude la scatola bianca, tutto il mondo di una famiglia.